it gb fr de
Parola Terra Ambra

Parola Terra Ambra


907,00 € -145,12 € (-16%) 761,88 NEW 6 - 14 Giorni

Lampada da Terra disegnata da Gae Aulenti e Piero Castiglioni nel 1980 con base in vetro trasparente molato e stelo in vetro borosilicato trasparente.Diffusore in vetro soffiato opalino oppure bianco. Dimmer incluso.

Spedizione gratuita in Italia

Tutti i prezzi sono IVA inclusa. Nei Paesi in cui non è applicabile questa tassa, il prezzo sarà calcolato automaticamente durante la conferma del pagamento

Lampada da Terra disegnata da Gae Aulenti e Piero Castiglioni nel 1980 con base in vetro trasparente molato e stelo in vetro borosilicato trasparente.Diffusore in vetro soffiato opalino oppure bianco. Dimmer incluso.

CODICE FORNITORE:
TIPOLOGIA: Terra
STILE: Design
COLORE: Ambra
Ambienti:
DIMENSIONE:
LAMPADINA INCLUSA: NO
ATTACCO LAMPADINA: B15d
NUMERO LAMPADINE: 1
MAX POTENZA LAMPADINA: 205W Ha
DIMMERABILE LAMPADINA: NO
DIMMER PRESENTE: NO

Gae Aulenti

Gae Aulenti si laurea in Architettura nel 1953 presso il Politecnico di Milano, entra nel movimento del Neoliberty che recupera i valori architettonici del passato, collabora  tra il 1955 e il 1965 con Casabella ed è assistente presso la Facoltà di Architettura a Venezia.

Nel 1965 disegna “Pipistrello” per il negozio di Parigi della Olivetti, da questa collaborazione nascono altri importanti progetti come quello con Gianni Agnelli per cui ristruttura l’appartamento in Brera.
Gli anni ’70 la vedono proiettarsi nel panorama internazionale soprattutto negli Stati Uniti, mentre nel decennio successivo diviene presidente dell’Accademia di Brera.
La sua filosofia progettuale nasceva dalla stretta influenza tra spazio urbano e architettura in quanto l’una nasceva dall’altro.

Meravigliosi sono i progetti dell’allestimento del Museo d’Orsay a Parigi e del Museo Nazionale d’Arte Moderna presso il Centre Georges Pompidou.

Fontana Arte

La azienda Luigi Fontana nasce nel 1881 come laboratorio produttore di lastre in vetro per l’edilizia, diviene punto di riferimento del design italiano nel 1931 sotto la direzione artistica di Giò Ponti, uno dei personaggi fondamentali del dibattito culturale di quegli anni, alcune sue lampade sono ancora in produzione, come Pirellone, Bilia e Tavolino 1932. La trasformazione da artigianale ad industriale avviene nel 1950 con Ingrand che comunque mantiene forte l’impronta artigianale, sono gli anni del boom economico e Fontana si inserisce in quel contesto di grande fermento economico e industriale con la sua produzione sempre coerente ed estremamente elegante. Fontana è fucina di idee e collaborazione e nel 1980, sotto la direzione artistica di Gae Aulenti, inizia l’attività di talent scout per le nuove generazioni di design. In quegli anni inoltre diventa fondamentale la nuova strategia di marketing, le campagne pubblicitarie diventeranno punto di riferimento per un nuovo approccio alla comunicazione. Fontana produce alcune tra le lampade che sono storia del design industriale, Sillaba e Scintilla disegnata da Castiglioni, Nobi creata dal gruppo Metis, tutte ancora in produzione ed ancora intramontabili. Negli anni nascono collaborazioni con alcune delle firme più creative come Magistretti, Holl, Foster, Siza, Piano, Chipperfield che come in ogni laboratorio collaborano a stretto contatto con giovani designers. La produzione si arricchisce con l’uso di materiali non convenzionali per il brand e con l’inserimento di tecnologie innovative ed ecologiche.





Coupon
GIUGNO2019
Dal 01-06-2019
al 01-07-2019
scrivi GIUGNO2019
per uno sconto del 3%
PI 00293380101 R.E.A. 123153 Capitale Sociale i.v. 47.516 €